Gelato al mango con amido di mais

Gelato al mango con amido di mais
Review!
(Total: 0)
Resumen
Nombre de la receta
Gelato al mango con amido di mais
Author Name

Gelato al mango con amido di mais

In questa ricetta del gelato al mango con farina di mais, daremo un tocco speciale aggiungendo la farina di mais, che conferirà una consistenza liscia e cremosa. Preparare questo gelato fatto in casa è molto semplice e, soprattutto, non è necessaria la gelatiera.

Di seguito, condividiamo con voi i dettagli della nostra ricetta del gelato al mango con farina di mais:

Gelato al mango con amido di mais
Difficoltà: Intermedio Porzioni: 4 Calorie: 108 Kcal

Ingredienti e materiali

Ingredienti:

Materiali:

Fasi di preparazione

  1. Inizieremo preparando la purea di mango, che sarà la base del nostro gelato. Per farlo, sbucciare i manghi e rimuovere la polpa in modo da ottenere circa 4 tazze di pezzi di mango. A questo punto, metteremo i pezzi di mango nel frullatore e cercheremo di tritarli al meglio.

  2. In una casseruola, mescolare l'amido di mais con l'acqua fino al completo scioglimento e all'assenza di grumi. Aggiungere lo zucchero alla casseruola e mescolare bene. Portare la casseruola a fuoco medio e cuocere il composto, mescolando continuamente, fino a quando non si addensa leggermente.

  3. In una ciotola a parte, mescolare la panna pesante, il succo di limone e l'essenza di vaniglia (se si sceglie di usarla). Aggiungere il composto di amido di mais raffreddato alla ciotola e mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

  4. Aggiungere la purea di mango alla miscela di panna e amido di mais. Mescolare delicatamente fino a quando tutti gli ingredienti sono completamente integrati. Assicurarsi che la purea di mango sia distribuita uniformemente, in modo che ogni pallina di gelato abbia un delizioso sapore di mango.

  5. Versare il composto in una ciotola o in uno stampo per gelati. Coprire la superficie del gelato con pellicola trasparente, assicurandosi che sia a diretto contatto con la miscela per evitare la formazione di cristalli di ghiaccio. Questo aiuterà a mantenere una consistenza liscia e cremosa.

  6. Mettere la vasca o lo stampo nel congelatore e lasciarlo per almeno 4 ore, o finché il gelato non sarà completamente congelato. È importante lasciare il tempo necessario affinché il gelato raggiunga la consistenza desiderata.

  7. Una volta che il gelato al mango e amido di mais è congelato, togliere la vaschetta dal freezer. Se avete usato uno stampo per gelato, sformatelo con cura seguendo le istruzioni del produttore. Se si è utilizzata una vaschetta, rimuovere l'involucro di plastica.

  8. Ora arriva il momento più atteso: servire e gustare! Servite abbondanti palline di gelato al mango in coppette o coni gelato. Potete guarnire ogni pallina con fette di mango fresco o cospargere di cocco tritato per un tocco tropicale in più.

Informazioni nutrizionali

Porzione da servire 60 Gr

Porzioni 4


Quantità per porzione
Calorie 108kcal
% Valore giornaliero*
Grassi totali 6.2g10%
Grassi saturi 3.9g20%
Colesterolo 20mg7%
Sodio 15mg1%
Carboidrati totali 12.5g5%
Fibra alimentare 0.5g2%
Zuccheri 10.9g
Proteine 1g2%

* I valori giornalieri percentuali si basano su una dieta da 2000 calorie. Il valore giornaliero può essere più alto o più basso a seconda del proprio fabbisogno calorico.

Note

Questo gelato al mango con amido di mais è perfetto da gustare in ogni occasione, sia come dessert a fine pasto, sia come spuntino rinfrescante o semplicemente per concedersi una pausa durante la giornata.

La combinazione del dolce sapore del mango con la consistenza morbida e cremosa dell'amido di mais crea un'esperienza davvero deliziosa.

Potete anche sperimentare altri sapori aggiungendo spezie come cannella o cardamomo, o anche mescolando il mango con altri frutti come ananas o frutto della passione.

Questo gelato fatto in casa vi permetterà di godere della freschezza e della dolcezza del mango tutto l'anno.

🍨: Gelato al mango con amido di mais

Vi è piaciuta questa ricetta?

Condividete questa ricetta su Instagram

Condividi questa ricetta su Pinterest

pinit